Home Speciale scuole PULCI LELE, OMAGGIO A EMANUELE LUZZATI

PULCI LELE, OMAGGIO A EMANUELE LUZZATI

Compagnia Granteatrino

PULCILELE,
OMAGGIO A EMANUELE LUZZATI

tecnica utilizzata burattini, sagome
età consigliata per tutti

di Paolo Comentale
con Paolo Comentale e Giacomo Dimase
burattini e oggetti di scena Natale Panaro
scene Bruno Soriato
aiuto regia Anna Chiara Castellano Visaggi
tecnico audio luci Cristian Allegrini
regia Francesco Tammacco

C’è chi ha sempre conosciuto Pulcinella fin dalla nascita, c’è chi non l’ha mai conosciuto e forse non lo incontrerà mai. E c’è chi l’ha incontrato a un certo punto della sua vita e poi non l’ha più lasciato… Io appartengo a quest’ultima categoria.”
Lele Luzzati

Il nostro logo,  Pulcinella su di un trullo, segna l’inizio di tutta la nostra avventura teatrale …
Quando penso a Lele ricordo la sua gentilezza e il suo sorriso sempre accogliente, un vero Maestro che per il nostro teatro ha realizzato disegni, bozzetti, scene, burattini, pupazzi, fondali con una particolare attenzione al burattino Pulcinella.

Il 26 gennaio 2017 saranno dieci anni dalla sua scomparsa e volevamo ricordarlo in modo semplice ed essenziale così come credo a lui sarebbe piaciuto. Con uno spettacolo: Pulci … Lele.
Prendendo spunto da tre spettacoli con Pulcinella protagonista assoluto, i cui personaggi Lele disegnò per la Casa di Pulcinella negli anni ’90, abbiamo realizzato una originale operina comico-musicale sostenuta dalle inconfondibili musiche di Gioacchino Rossini.
Nello spettacolo Pulcinella compie un coloratissimo viaggio tra gatti canterini, Paladini e Mori, Principesse rapite, Gani traditori.
E poi ancora fughe, parapiglia, inseguimenti, magiche sparizioni e sonorissime bastonate.
In questa allegra baraonda non può mancare il tendone di un circo dove Pulcinella, alla prese con la Donna Cannone, affronterà la sua prova più difficile, ovviamente tutta da ridere.
L’anima dello spettacolo ha un grande debito di riconoscenza dalla visione sempre nuova sempre emozionante del pluripremiato cartone animato “Pulcinella” di Gianini e Luzzati con la musica da “Il Turco in Italia” di Gioacchino Rossini. Le avventure tragicomiche del nostro folletto-eroe Pulcinella immerso in un mondo coloratissimo e a tratti pauroso sono tanta parte delle nostre umane avventure.
Nel finale, remando dolcemente su di una ridicola barchetta colorata, vedremo scomparire il piccolo Pulcinella dal naso adunco e dalla voce chioccia in un mare profondo.
Scompare per un attimo Pulcinella, ma resta vivo in noi il ricordo di un grande artista Emanuele Luzzati e tra le sue mille creazioni quella per noi più originale e poetica: Pulcinella.

Paolo Comentale